Oltre che cantante, Giancarlo Restivo, anche Presidente della Nuova Organizzazione d’Imprese

Come un businessman che rappresenta un’associazione di imprenditori a vocazione internazionale come te, esce fuori non solo con un disco, ma addirittura con tre dischi che suonano molto rock?

Noi uomini d’impresa nell’immaginario collettivo siamo gente che pensa al lavoro 24 ore al giorno, ma in realtà abbiamo le nostre passioni. Anzi proprio quelle passioni sono motivatrici di gran parte del nostro impegno. Ad esempio nel terzo disco c’è una canzone “In vena di rock & roll” suonata insieme al grande chitarrista Enzo Roccaforte, il cui titolo è ormai diventato il mio motto identificativo e motivatore non solo delle mie giornate ma anche da condividere con chi collabora con me.

Poi nello specifico il triplo disco nasce dall’esigenza di sintetizzare 20 anni di esperienze e di incontri su una storia cantautorale molto trasversale che va dal pop al rock ad esperienze acustiche, in sintesi è un mix tra un best of ed un concept album.

“GIANKA 1996-2016” presenta brani sia in italiano che in inglese, anche nella musica oltre che nel tuo business tendi all’internazionalizzazione?

Ho una società di orientamento normativo internazionale IS&FM International Safety & Facility Management, con cui servo grandi aziende in materia di sicurezza sul lavoro e obblighi di legge, che tra l’altro ha un legame con gli Stati Uniti in quanto fa parte dell’American Chamber of Commerce in Italy, sono rappresentante per gli affari esteri dell’Associazione Italiana Formatori ed Operatori per la Sicurezza sul Lavoro e presidente della Nuova Organizzazione d’Imprese con cui promuovo il commercio con l’estero di molte aziende italiane. Diciamo che hai ragione, con l’internazionalizzazione ho familiarità e lo scrivere brani oltre che in italiano anche in inglese è un’espressione di tutto questo mio mondo.

Ci sono dei fili rossi, degli argomenti che ricorrono in “GIANKA 1996-2016”?

Ognuno dei tre dischi ha un tema principale, il primo è sulla vita familiare, ho una moglie stupenda che mi ha dato tre figli altrettanto stupendi. Non potevo che scrivere tutto un disco su di loro e su quello che vuol dire avere una famiglia e mantenerla nel tempo, tra lavoro, viaggi e difficoltà di tutti i giorni. Il secondo disco parla dell’amicizia e di come sia fondamentale per sostenere la vita. Ci sono infatti tantissime collaborazioni e registrazioni rare. Il terzo disco è legato al tempo che passa e di come tutto maturi e viva dentro una fedeltà a quello che semini nelle circostanze. Fare i conti col tempo che passa, accettare di crescere, invecchiare, cambiare, è diventato un mestiere difficile in una società dove tutti anche a cinquant’anni vogliono fare i ventenni.

Per chiudere, dove lo troviamo?

E’ un disco che ho voluto diffondere pian piano, per far dare a chi mi ascolta la giusta attenzione ai brani che per me contavano. Il primo disco è uscito in singoli in tutti i maggiori musicstores lungo il 2015 su etichetta Rdrock.it. Nella prima metà del 2016 è uscita la copia fisica dei primi due su edizioni TappetiSonori.it e che si può ordinare proprio richiedendola sul sito. Infine tutti e tre i dischi sono disponibili da questa estate sul mio profilo “Giancarlo Restivo” di soundcloud.com in freedownload trainati dal singolo “1 Estate X Noi 2“ fino a fine anno dove usciranno ufficialmente in tutti i musicstores mondiali. Comunque trovate tutte le news nella sezione approfondimenti del mio sito giancarlorestivo.it insieme a tante altre novità.

Condividi su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.